Home Page - Agnese Brusca

AREA 1 DIPARTIMENTO DI ARTI VISIVE
Settore disciplinare: Grafica d'Arte cod.ABAV2
Campi disciplinari: Grafica d'Arte, Xilografia, Litografia
L'Accademia di Belle Arti di Napoli è un'Istituzione del
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica
Vai ai contenuti
"L'orizzonte più bello è quello che resta da scoprire"
Sylvestre Maurice

Norme generali sulla sicurezza
1.  Il laboratorio di Grafica d'Arte è uno spazio dell'Accademia fruibile per lo svolgimento delle lezioni della materia insegnata, secondo l'orario affisso alla porta di ingresso dell’aula stessa e pubblicato sul sito accademico. In esso possono essere condotti lavori legati alla realizzazione della stampa d'arte.
2.  Il docente gestisce e cura la manutenzione dei materiali e delle attrezzature in esso presenti. Egli si incarica di tenere in laboratorio il materiale minimo necessario per le lezioni del giorno e provvede, in accordo con la Coordinazione Didattica, al rifornimento dei materiali per lo svolgimento completo della didattica annuale.
3.  Nel laboratorio sono affissi appositi cartelli di segnalazione di eventuali pericoli e sistemi idonei per la sicurezza e la protezione degli allievi e degli insegnanti.
4.  Sarà cura dell'insegnante provvedere per tempo ad ordinare le attrezzature per la protezione fisica degli allievi. Gli utensili particolarmente pericolosi eventualmente presenti in laboratorio (sgorbie, lame da taglio, punte, ecc.) sono custoditi in appositi armadi e scaffali provvisti di serratura. Gli stessi possono essere utilizzati dagli allievi (preferibilmente degli ultimi anni di Corso), sotto il controllo diretto dell’insegnante con comprovata capacità e qualificazione e con tutte le precauzioni per l’incolumità fisica personale ed altrui. Gli utensili leggeri (quali punte, sgorbie, levigatrici elettriche, seghetti da ferro…) sono custoditi in apposite scaffalature provviste di serratura.
5.  Si fa divieto assoluto agli studenti di utilizzare qualsiasi attrezzatura che necessiti comprovata capacità o qualificazione. Strumenti similari potranno essere utilizzati solo dal docente con comprovata competenza d’utilizzo.
6.  L’accesso al laboratorio per gli studenti è consentito solo in presenza del docente incaricato.
7.  Durante le attività che si svolgono nel laboratorio, il docente dovrà costantemente monitorare le postazioni degli allievi, per impedire loro di utilizzare i materiali per attività non finalizzate all’insegnamento in corso.
8.  Il docente avrà cura di impedire agli alunni l’utilizzo di materiali impropri e controlleranno che essi utilizzino soltanto supporti e materiali sicuri forniti dalla scuola o approntati o autorizzati dal docente stesso.  



La storia dell’Accademia di Belle Arti di Napoli ha inizio nel 1752, anno in cui Carlo di Borbone, in linea con quanto stava accadendo a Madrid e in altre grandi capitali europee, istituì la Real Accademia del Disegno. La prima sede fu a San Carlo alle Mortelle, dove da oltre un decennio erano attivi i reali laboratori degli Arazzi e delle Pietre Dure. Dopo soli due anni le fu annessa l’Accademia del Nudo. Prima istituzione a Napoli rivolta all’educazione alle arti figurative sotto la tutela e il controllo dello Stato, con funzione di pubblica utilità, accentrò subito a sé le migliori energie artistiche dell’Italia Meridionale. E i rapporti con i reali laboratori, determinati anche dall’iniziale coabitazione, non impedirono all’Accademia quel graduale sviluppo che, nel suo destino di Scuola Superiore delle Arti, si concretizzò dalla fine del XVIII secolo.

"La fantasia abbandonata dalla ragione genera mostri impossibili; unita ad essa è madre delle arti e origine delle sue meraviglie."

Francisco Goya
Il presente sito è uno strumento informativo per gli iscritti ai Corsi, intende valorizzare l'Istituzione di Stato
e va consultato all'interno del contesto universitario AFAM
Sito ottimizzato in RWD e HTML5
L'uso non autorizzato o improprio dei contenuti del sito, è perseguito a termini di legge
© Copyright Agnese Brusca - tutti i diritti riservati/al rights reserved  
© Copyright - Agnese Brusca - Privacy - Cookies Policy
Torna ai contenuti